C’è un proverbio turco che dice che la pazienza è la chiave del paradiso. La pazienza è indispensabile nella vita e anche nei mercati; una qualità imprescindibile che devi assolutamente avere per ottenere successo dalla tua attività operativa.

 

Agli inizi della mia attività di trader, non ottenevo risultati rilevanti. La mia Equity Line era sempre piuttosto flat e i momenti di drawdown erano sempre maggiori rispetto a quelli in cui ottenevo profitti.

Ogni volta mettevo un punto e andavo a capo e ripetevo a me stesso che da quel momento in poi mi sarei attenuto al mio “piano di trading” e avrei seguito le regole del mio set up operativo.

Il fatto è che sapevo benissimo cosa fare, conoscevo i mercati e avevo la mia strategia, tuttavia non arrivavano i risultati, sai perché?

Perché l’impazienza si era impossessata di me!

Avevo un irresistibile impulso all’operatività e ogni momento era buono per entrare a mercato!

Un trader impaziente non va lontano!

Riguardando il mio diario di operatività in quel periodo, ho potuto riscontrare quante operazioni improponibili siano state effettuate, in momenti dove l’unica cosa da fare era semplicemente stare in stand by e aspettare con pazienza!

Poi un giorno, nella lettura di uno dei tanti libri, colsi una frase che mi colpì moltissimo, una citazione di Warren Buffet che diceva:

I mercati sono strumenti per trasferire ricchezza dagli impazienti ai pazienti”

Una frase semplice ma assolutamente geniale e illuminante che mi colpì come un fulmine a ciel sereno.

Warren Buffet aveva assolutamente ragione! E come in tutti i mercati, anche nel betting vale lo stesso identico principio, anzi, forse nel mercato del betting è richiesta ancora più pazienza proprio perché quella canaglia del bookmaker gioca sporco facendo leva sui tuoi stati d’animo e sa bene che prima o poi cadrai vittima dell’impazienza compulsiva.

Da quel giorno compresi che per avere successo dovevo essere paziente, dovevo avere la forza di saper attendere l’occasione perfetta ed entrare a mercato solo quando il mio set up operativo era soddisfatto al 101%.

 

La cosa più importante fu che da quel momento imparai a riconoscere la compulsività operativa. Oggi, infatti, sono in grado di capire quando l’impazienza sta tentando di impossessarsi di me. La riconosco perché grazie a quella frase di Warren Buffet, sono riuscito a rendermi consapevole dell’importanza cruciale della pazienza.

Così, quando sto per innamorarmi di uno scenario parametrale che in realtà non presenta tutte le caratteristiche che richiede la mia strategia per un ingresso a mercato, si accende un segnale emotivo in me che mi distoglie immediatamente e mi persuade dall’operare perché non ci sono i requisiti necessari per farlo.

La pazienza è la virtù dei forti!

Questa è la frase che ripeto a me stesso quando riconosco quell’impulso compulsivo all’operatività.

A volte uno scenario cambia all’ultimo istante,  può essere difficile avere la maturità e la forza mentale di lasciarlo andare ma solo se avrai le palle di farlo potrai accedere a un successo duraturo in questo mestiere, te lo garantisco. Sia che si tratti di trading o di betting. La strada è costellata di tanta, tantissima pazienza.

“Perdere la pazienza significa perdere la battaglia!”. Gandhi