Scommesse e progressioni vincenti sono sicuramente un binomio importante.

La questione è che se non vuoi rischiare di bruciare il tuo conto gioco in poche mosse devi utilizzare una strategia progressiva sensata. Al bando quindi la tecnica del raddoppio, così tanto amata dagli scommettitori: è un vero e proprio suicidio finanziario.

Desidero ragionare con te su come la mancata gestione del fondo cassa secondo criteri predeterminati ti possa esporre al rischio di vederti bruciare integralmente il conto gioco.

Gli scommettitori inesperti quando perdono fanno l’errore di non utilizzare una tecnica di gestione del denaro precisa e nel tentativo di recuperare il capitale investito molto spesso si trovano a realizzare una doppia perdita: perdono all’inizio e perdono dopo.

Una gestione del fondo cassa basata sui criteri stabiliti da una progressione ha sicuramente il vantaggio di compensare le perdite subite da eventuali pronostici non andati a buon fine. Tuttavia, la gestione progressiva del budget disponibile va fatta con continuità e cognizione di causa in quanto, in caso contrario, essa può costituire un’arma a doppio taglio.

Che cosa sono le progressioni?

Le progressioni, originariamente create su scommesse alla pari come le puntate semplici della roulette, consistono nell’aumentare o diminuire l’ammontare di denaro scommesso in caso di perdita o vincita. In questo modo, seguendo un rigoroso principio matematico, è possibile sia recuperare le scommesse perse, sia trarre guadagno dalle puntate effettuate.

Rappresentano una famiglia di strategie di gioco accomunate dall’obiettivo di vincere riuscendo a recuperare le perdite di una serie mediante una precisa evoluzione dell’importo da puntare. Ogni progressione prevede l’impostazione della puntata secondo un puntuale schema matematico, la differenza fra gli schemi determina le differenze tra una e l’altra.

Le progressioni sono nate, come detto, con la roulette, con l’intento di ottenere un margine puntando ripetutamente sui colpi alla pari (rosso-nero, pari-dispari, 18-36 etc…).

In poche parole, una progressione è un piano di gioco che prevede un incremento lineare della singola giocata sulla base di un criterio prestabilito, al fine di ottenere un utile che compensi non solo le perdite riportate, ma consenta di avere un profitto nel breve/medio periodo.

Quali sono gli elementi fondamentali di una progressione?

Nelle scommesse sportive gli elementi essenziali di una progressione sono:

  • la quota del pronostico, che deve garantirti il recupero del 100% della somma investita fino a quel momento;
  • l’importo che intendi puntare su ogni pronostico, il quale deve essere definito, in maniera realistica, sulla base delle tue disponibilità economiche;
  • il fondo cassa che deve assicurarti la copertura di un numero massimo di giocate non vincenti. Tale valore deve essere fissato preventivamente sulla base della strategia che intendi adottare e, naturalmente, in ragione delle tue disponibilità pecuniarie;
  • la strategia di progressione che intendi adottare tenendo conto della tua propensione al rischio, del tuo fondo cassa e dall’obiettivo economico che intendi perseguire.

Esistono diverse tipologie di progressioni, nei prossimi articoli te ne spiegherò qualcuna, anche se ti anticipo che tutte hanno dei limiti sostanziali. Quindi fai attenzione!

La progressione perfetta è quella che racchiude in se tutti i tratti caratteristici di Bet Healing: sviluppa un proprio metodo progressivo, si basa sulla disciplina e su obiettivi di giornata, settimanali o mensili da perseguire con rigore, disciplina e senza indugi.

La ragione principale per cui le persone non ottengono ciò che vogliono è che non sanno quali sono i loro obiettivi. Chiarezza significa potere

HarvEker

Share This